torna all'Home Page
   
martedì 21 novembre 2017
 
Il Prof. Luigi Di Bella
 
  Contiene 752 articoli  
  News  
  Rassegna stampa  
  testimonianze  
  relazioni mediche  
  Rassegna scientifica  
  Diritto e Giurisprudenza  
  Editoriale  
  dedicato a  
 
Leggi un articolo estratto a sorte
 
Glossario
Ricerca per lettera iniziale:
a - b - c - d - e - f - h - m - n - p -
t -
 
Contatti
tel: 055 7330595
fax: 055 353345
0187 563172
e-mail: atsat@mediastaff.com

Rassegna stampa


La sua cura: un mix di sostanze per rafforzare le difese naturali

Lo stesso Di Bella spiegò, moltissime volte, che gli effetti antitumorali della cura «sono dati soprattutto dall’esaltazione dei meccanismi di difesa naturali». La terapia Di Bella consiste nella somministrazione di un cocktail di sostanze a base di vitamine (beta carotene, alfa tocoferolo, acido retinoico) ormoni (somatostatina, melatonina) e altre sostanze. Alla somatostatina il medico attribuiva un ruolo chiave: quello di frenare la diffusione del tumore. Ma quanto costava la cura nel 1998, quando la comunità scientifica italiana si divideva sull'efficacia della cura? Non è facile calcolarlo perchè spesso venivano associati tradizionali farmaci antitumorali. Inoltre, non era nota la durata di un ciclo di cure. Prendendo come riferimento il caso riportato da una ricetta del professore, riferito ad un malato di Linfoma non Hodking (già curato con terapie tradizionali) e conteggiando il prezzo di ogni confezione prescritta, si raggiungeva una cifra base di circa 407.700 di vecchie lire. La cifra però aumentava a seconda del tipo di somatostatina o derivato impiegati (il cui costo arrivava sino a 510.000 lire). La cifra andava ripetuta per la lunghezza della cura. In particolare per il complesso polivitaminico si calcolava un prezzo di circa 25.000 lire per 70 grammi. Per 100 capsule di melatonina si spendevano circa 43.000 lire. Per una scatola di Longastatina 111.000 lire; per l’Endoxan si calcolava 15.600 lire a scatola; per il sympathol e il Synacthen il prezzo era rispettivamente di 4.100 e di 4.600 lire. Infine andava aggiunto il costo di un preparato di vitamina C. La terapia convenzionale per un linfoma non Hodking arrivava a costare, nel 1998, 163.000 lire a ciclo (652.000-978.000 lire) A questi farmaci andavano aggiunti i costi di altre sostanze di supporto.

La Padania 02/07/2003
http://www.lapadania.com/news/RUBRICHE/ricerca_e_salute_2003.htm#4
   
  stampa quest'articolo
<<:: Pagina precedente invia l'articolo ad un amico

 

 

 

Cerca su Atsat.it


nel sito
nell'archivio articoli

Tutte le parole
Ogni parola
Frase esatta


Ultimi 5 articoli

 

 




Area Riservata
 

Newsletter A.T.S.A.T.
 

Segnala ad un amico
Nome mittente

 

Nome destinatario

 
e-mail destinatario
   
   
   
 

Risoluzione minima 800 x 600 - copyright 2002-2003 A.T.S.A.T. Onlus Firenze
web design by Mediastaff Web Solutions La Spezia in memoria di Susi

Condizioni d'utilizzo| Informativa sulla Privacy