torna all'Home Page
   
domenica 19 novembre 2017
 
Il Prof. Luigi Di Bella
 
  Contiene 752 articoli  
  News  
  Rassegna stampa  
  testimonianze  
  relazioni mediche  
  Rassegna scientifica  
  Diritto e Giurisprudenza  
  Editoriale  
  dedicato a  
 
Leggi un articolo estratto a sorte
 
Glossario
Ricerca per lettera iniziale:
a - b - c - d - e - f - h - m - n - p -
t -
 
Contatti
tel: 055 7330595
fax: 055 353345
0187 563172
e-mail: atsat@mediastaff.com

Rassegna stampa


Decollatura - Una anziana ammalata terminale Guarita dalla cura Di Bella?

DECOLLATURA (CZ) - Un'anziana paziente oncologica affetta da una grave forma di
sarcoma in stadio avanzato con metastasi polmonari, sembra guarita, in soli sessanta giorni, grazie alla terapia del prof. Luigi Di Bella, lo scienziato siciliano che operava a Modena prima della sua scomparsa, qualche anno fa.
Alla signora M.D.B. di ottant'anni nel 2003 venne diagnosticato, da un noto oncologo calabrese, una forma di sarcoma, con alto grado di malignità, alla coscia sinistra. L'anziana donna venne inviata all'istituto clinico di Rozzano ove venne sottoposta a chirurgia compartimentale con ampia demolizione loggio medio posteriore della coscia sinistra. La donna venne dimessa con la premessa che il sarcoma, a distanza di un anno, avrebbe sviluppato una recidiva. Trascorsi sei mesi M.D.B. si è presentata alla visita di controllo con una enorme recidiva alla coscia. Sembra non ci sia più nulla da fare: viene definita allo stadio terminale. La paziente rifiuta l'amputazione e la radioterapia e nell'aprile 2004, presenta un'enorme escrescenza nella gamba sinistra. Impossibilitata a camminare le vengono rilevate diffuse metastasi polmonari. Alla fine, come ultima spiaggia,le viene consigliata la terapia Di Bella. Dopo sessanta giorni di trattamento, il due agosto scorso la signora si reca con le proprie gambe ai controlli e viene dimessa con la diagnosi di risposta completa: sembra proprio guarita. Un caso che ripropone la tecnica messa a punto dal prof.
Luigi Di Bella in passato al centro di polemiche accese negli ambienti scientifici. Polemiche mai sopite, neanche dopo la sperimentazione in ospedale che hanno decretato la fine ufficiale della cura.

Francesca Angelucci

Gazzetta del Sud 13/08/2004
   
  stampa quest'articolo
<<:: Pagina precedente invia l'articolo ad un amico

 

 

 

Cerca su Atsat.it


nel sito
nell'archivio articoli

Tutte le parole
Ogni parola
Frase esatta


Ultimi 5 articoli

 

 




Area Riservata
 

Newsletter A.T.S.A.T.
 

Segnala ad un amico
Nome mittente

 

Nome destinatario

 
e-mail destinatario
   
   
   
 

Risoluzione minima 800 x 600 - copyright 2002-2003 A.T.S.A.T. Onlus Firenze
web design by Mediastaff Web Solutions La Spezia in memoria di Susi

Condizioni d'utilizzo| Informativa sulla Privacy