Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >


I rischi della pillola

Ha compiuto quarant'anni e, anche se rispetto alla sua prima versione, il dosaggio ormonale è minimo, la pillola anticoncezionale, rappresenta un rischio per la salute femminile. Secondo un studio condotto su 4212 donne e pubblicato dalla rivista americana Science News, infatti, cominciare ad assumere la pillola prima dei 18 anni e continuare a prenderla per 10 anni consecutivi triplica il rischio di sviluppare un tumore al seno entro i 35 anni di età. Inoltre, lo studio ha rivelato che, per chi la assume dopo i 35 anni anche per soli 6 mesi, il rischio raddoppia. Una consolazione tutta nostra è comunque il fatto che in Italia, comunque, solo il 12 per cento della popolazione femminile usa la pillola contraccettiva, uno dei valori più bassi d'Europa.

Altra medicina 16/10/2002
http://www.altramedicina.com/Politica_salute3.html  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=172
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.