Rassegna scientifica

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >


L'istituto dei tumori di Genova afferma che la somatostatina inibisce l'angiogenesi.

Un recente articolo di un settore di ricerca dell' lstituto dei tumori di Genova ha compiuto un importante studio sulla somatostatina, affermando che la somatostatina ha azioni anti-angiogeniche: a - "questi dati dimostrano che la smt' ha una potente attività anti-angiogenetica", quindi si con- ferma il ruolo della smt. Come anti-tumorale, tramite una serie di complessi meccanismi d'azione (attività anti-angiogenetica, azione anti GH ecc.). b - la smt. ha "inibito potentemente" la crescita di un sarcoma di Kaposi in un animale da esperimento (gatto): quindi, almeno nell'animale da esperi mento, non ha azione anti-tumorale solo nei tumori endocrini! Come si nota, la "diga" eretta dall'oncologia convenzionale italiana nei confronti della smt. (la somatostatina ha azione antitumoralef solo in rari tumori endocrini: quante volte gli oncologi ufficiali hanno ripetuto questa frase) inizia a rompersi. Si comincia ad ammettere che ha azioni anti-tumorali anche verso altri tipi di tumore. In realtà, come confermato ormai da centinaia di studi, la somatostatina ha un'azione antitumorale generalizzata, su quasi tutti i tipi di tumore. Da notare che il sarcoma di Kaposi è un tumore altamente vascolarizzato: quindi l'nibizione della sua crescita con un farmaco (in questo caso la somatostatina) è un fatto di assoluto rilievo. e - "La dibattuta funzione della somatostina nella terapia dei tumori e la progettazione dei protocolli terapeutici (che usano la smt. n.d.t) dovrebbe essere riesaminata considerando questi dati". Questo punto è anche quello anche sostenuto in una recente review del British Medical Joumal1) in cui si sostiene che, poiché i farrnaci inibitori della angiogenesei hanno un meccanismo d'azione diverso dai chemioterapici, vanno anche studiati in modo diverso, e che "New trials and treatments will focus on inducing long rem remission (i nuovi studi clinici e le nuove terapie si localizzeranno sul cercare d'indurre remissioni a lungo termine". La convivenza a lungo terrnine con il tumore è appunto la filosofia di fondo del metodo Di Bella. Queste evidenze scientifiche danno un supporto sempre più solido a questa visuale del tuinore e della sua terapia smt: somatostatina (1) Antivascular therapy: a new approach to cancer treatment, A J Hayes, L Y Li, M E Lippman; BMJ 1999;318:853-856 Title: Somatostatin controls Kaposi's sarcoma tumor growt th- rough inhibition of angiogenesis. (La somatostatina controlla la crescita del sarcoma di Kaposi tramite l'inibizione dell'an- giogenesi). Authors: Albini A; Florio T.; Giunciuglio D.; Masiello L.; Car- Ione 5.; Corsaro A.; Thellung S.; Cai T.; Noonan DM.; Schet- tini G. Author Modulo Progressivo Neoplastica, Istituto Naziona- le per la Ricerca sul Cancro Affiliation Genova Italy Source. FASEB J 19999 Ap@.; 13(6): 647-55' Citation IDS: PMID: 10094925 Ul: 99196946

VACCINETWORK 24/04/1999
http://www.vaccinetwork.org  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=33
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.