Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >


Di Bella: Sirchia dispiaciuto, persona limpida e onesta

ROMA - ''Una persona limpida e onesta, convinta di fare cose giuste alla quale dobbiamo rispetto''. Il ministro della Salute, Girolamo Sirchia ricorda cosi' Luigi Di Bella subito dopo avere saputo della sua morte. A margine di un convegno sulla malaria, il ministro spiega di avere incontrato solo una volta il medico che divise il mondo scientifico per l'efficacia della sua terapia contro i tumori. ''Sicuramente dava l'idea del medico che amava il malato, che lo ascoltava e che si immedesimava nei suoi problemi''. Un pieno apprezzamento, quindi, indipendentemente dai risultati della sperimentazione sulla sua cura: ''Che la sua terapia non abbia retto alla verifica nulla toglie al valore dell'uomo''

ANSA 01/07/2003
http://www.ansa.it/fdg01/200307011202111581/20030701134232614975_ass.html  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=394
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.