Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >


Ogni domenica un mazzo di orchidee per Deda

FANANO — I cittadini fananesi ormai ci erano abituati: ogni domenica mattina alle 7,30, il professore Di Bella era lì, davanti al fioraio. Comprava un mazzo di orchidee, poi si recava al cimitero e lo deponeva ai piedi della tomba di Maria Teresa Rossi, detta Deda. Originaria di Fanano, ma nata a Maranello nel 1943, si era laureata in Fisiologia nel 1967 proprio col prof. Di Bella. Deda era la sua allieva prediletta, e ben presto era diventata la sua più stretta collaboratrice in laboratorio. Nel 1988 una malattia rara se la portò via. Di Bella aveva fatto di tutto per salvarla. Da allora tutte le domeniche era là al cimitero. Di recente aveva detto: «Fanano è nel mio cuore anche perché custodisce la tomba di Maria Teresa Rossi, prossima al loculo che ospiterà me». La sua volontà è stata rispettata.

r. g.

Il Resto del Carlino 03/07/2003
http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/chan/83/1:4520001:/2003/07/03  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=478
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.