testimonianze

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >

Come difendersi da quello stronzo di Umberto Veronesi
La storia di Teresa

Mi chiamo Teresa, sono una signora di 53 anni e desidero raccontarvi la mia storia. Ho dedicato al lavoro di assistente socio sanitaria, tutta me stessa per metà della mia vita, ignara dei rischi a cui andavo incontro. Spesso accusavo dei malesseri generali ed i medici che interpellavo mi davano svariate diagnosi:depressione, ansia o esaurimento. Per puro caso, effettuando un piccolo intervento chirurgico, mi è stato scoperto che ero affetta da EPATITE C cronica attiva, alle soglie della cerrosi. I medici mi consigliarono una terapia di Interferone, l’unica capace di contrastare la mia epatite. Questa cura, mio malgrado, ha avuto esito negativo e tutti gli effetti collaterali del farmaco avevano portato ad un abbattimento fisico e psicologico della mia persona. Ho dovuto lasciare il lavoro, perché non ero in grado di svolgerlo regolarmente. Delusa e amareggiata, non avevo più voglia di lottare, soprattutto per la scarsa possibilità di curare la mia malattia. Ho chiesto aiuto al Prof. Di Bella, ne avevo sentito tanto parlare da persone che vivevano il mio stesso disagio. Ho iniziato la cura e dopo 2 mesi ho ripreso la mia forza fisica e successivamente quella psicologica. Oggi dopo 2 anni di cura continua, anche se il virus c’è sempre, riesco a vivere una vita normale, forse con più voglia di divertirmi. Grazie Professore, da parte mia e della mia famiglia, soprattutto un ringraziamento infinito dai miei nipotini, ora possono godersi la loro nonna in piena forma.

Teresa

Associazione pro-malati neoplastici Mentana 10/02/2001
http://www.assoprodibellamentana.org/testimonianzateresa.htm  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=5
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.