Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >

SOLIDARIETÀ
Sito internet per aiutare chi soffre di cancro

CECINA. Un sito internet è stato dedicato ad una cecinese per aiutare gli ammalati di cancro. In un anno oltre 30.000 visitatori e oltre 80.000 pagine visualizzate. Questi sono i numeri del sito internet www.atsat.it dell’Associazione Toscana Sostegno Ammalati di Tumore, una delle associazioni di sostenitori del professor Luigi Di Bella e dedicato a Susanna Cenni, creatrice ed ex-proprietaria della gelateria Slap di Cecina Mare, scomparsa prematuramente a 42 anni proprio un anno fa. «Susi è stata in cura nei più rinomati centri oncologici italiani e la sua malattia era stata scoperta ad uno stato iniziale, eppure le cose sono andate nel peggiore dei modi», dice Piero Guerisoli il compagno di Susanna Cenni che ha creato il sito. «Per oltre un anno i medici ci hanno detto che la situazione era sotto controllo poi, che c’era qualche problema e poi un giorno, all’improvviso ci dissero che non c’era più niente da fare, così a quel punto decidemmo di provare la terapia Di Bella», prosegue. Guerisoli spiega che «nei due mesi in cui Susanna ha potuto seguire la multiterapia Di Bella, ci sono stati dei miglioramenti significativi in tutti i parametri collegati alla malattia, ma era già troppo tardi e le metastasi avevano già aggredito il cervello. Ad un anno da allora ho maturato la convinzione che se Susi avesse seguito tale percorso terapeutico, forse le cose sarebbero andate diversamente. Il sito, al quale dedico ormai tutti i momenti liberi è un modo di stare ancora vicino a lei. Mi piace pensare che sia così. I tre anni passati insieme ed in particolare i due di convivenza, nonostante la malattia, sono stati i più belli della mia vita e credo che anche Susi sia stata felice». Il sito è un portale contenente notizie sull’associazione e sulla terapia Di Bella, il professore scomparso pochi mesi fa. In Toscana l’associazione è riuscita nel maggio del 2001 ad ottenere dalla Regione una delibera che istituisce un contributo di 465 euro mensili per gli ammalati che scelgono la terapia Di Bella.

Il Tirreno (Cecina) 14/08/2003
http://quotidianiespresso.extra.kataweb.it/finegil/iltirreno/Edizione_Giornaliera/scelta_web.html  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=536
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.