Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >


Provvedimenti del giudice Andrea De Sabbata

PROVVEDIMENTI del giudice Andrea De Sabbata potrebbero di diritto andare ad arricchire un libro che tratta proprio di decisioni analoghe. «Sentenze di vita» è il titolo di un volume finito di stampare nel dicembre del 2000 ed edito dalla casa Travel Factory. Raccoglie sentenze di giudici che hanno imposto alle aziende sanitarie locali di provvedere alla spesa e di fornire ai pazienti i farmaci necessari per il trattamento ideato da Luigi Di Bella. Il libro è stato scritto da un giurista modenese, Vincenzo Brancatisano, ed è stato distribuito tra mille difficoltà nelle librerie. «Cose strane che accadono — commenta Adolfo Di Bella, uno dei figli del professor Luigi —. Ormai sono tante le sentenze in Italia come quelle del giudice di Ancona». La situazione sul metodo Di Bella oggi il figlio del professore la sintetizza così: «Dall'altra parte — dice — ci sono tante statistiche ma pochi testimoni. Noi abbiamo tanti testimoni ma poche statistiche».

Il Resto del Carlino (ed. Ancona) 29/10/2003
http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/chan/22/5:4888832:/2003/10/29  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=563
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.