Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >

Modena. Cambio di rotta del mondo scientifico sull’osteggiata terapia del professore morto a luglio La somatostatina impiegata dalla medicina ufficiale
Una ‘rivincita’ per Di Bella

MODENA. E’ una specie di ‘rivincita’ post-mortem quella che sta maturando per il professor Di Bella, osteggiato in vita nella affermazione della sua terapia contro il cancro. Ora, a 4 mesi dalla sua morte, nel luglio scorso, un nuovo interesse si sta diffondendo attorno alla somatostatina, ormone fondante della sua terapia, proprio nella sua presunta efficacia contro i tumori. E’ la medicina ufficiale ora ad usare la sostanza, come riportato anche in un ampio articolo di ‘Repubblica Salute’ che spiega come anche lo stesso Veronesi impieghi l’ormone.

Vincenzo Brancatisano

La Gazzetta di Modena 08/11/2003
http://quotidianiespresso.extra.kataweb.it/finegil/gazzettadimodena/Edizione_Giornaliera/scelta_web.  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=565
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.