Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >

Il riconoscimento dei veterani dello sport modenese
Un premio postumo a Di Bella. A ritirarlo ci sarà il figlio Adolfo

Il Coni premia il professor Luigi Di Bella. La sezione modenese "Alberto Braglia" dell’Unvs (Unione nazionale veterani dello sport) federata al Coni, conferisce il Premio "San Geminiano" al fisiologo modenese ideatore della discussa terapia anticancro. "Il riconoscimento - si legge nella motivazione del premio, alla sua prima edizione - ha voluto premiare il cittadino che maggiormente si è adoperato in questi anni per la ricerca del bene". La cerimonia avrà luogo lunedì 8 dicembre alle ore 12.30 presso il ristorante "La Gola" di Modena, dove il premio sarà consegnato ad Adolfo Di Bella, figlio del fisiologo scomparso il 1 luglio scorso.

V.B.

La Gazzetta di Modena 29/11/2003
 
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=574
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.