Rassegna stampa

< C L I C C A  P E R  S T A M P A R E  >


Somatostatina: Sirchia, resta in farmacia

Il ministro della salute Girolamo Sirchia ha risposto all'appello inviato dall'avvocato Enrico Aimi, legale dello scomparso professor Luigi Di Bella, in seguito a voci di corridoio secondo cui la somatostatina sarebbe stata ritirata dal circuito delle farmacie per rientrare sotto la giurisdizione esclusiva degli ospedali, prevedendo un impiego limitato ai ricoveri presso strutture sanitarie. Il ministro Sirchia, in una lettera al legale - che e' consigliere capogruppo di An nel consiglio regionale dell'Emilia Romagna - ha assicurato che le indiscrezioni relative a una ipotetica riclassificazione del farmaco, utilizzato assieme ad altri nel protocollo anticancro, e' destituita di fondamento e continuera' ad essere prescrivibile in farmacia dietro presentazione di ricetta medica. Soddisfazione da parte di Aimi, anche a nome dei pazienti tuttora in cura, che ha ringraziato il ministro per l'attenzione e la sensibilita' dimostrata. (AGI) -

AGI 06/11/2004
http://www.agi.it/news.pl?doc=200411061533-1101-RT1-CRO-0-NF81&page=0&  
   
indirizzo di questo documento: http://www.atsat.it/articolo.asp?id_articolo=625
   
<<:: Torna alla versione per schermo

AVVERTENZA: L'associazione A.T.S.A.T. non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di inesattezze in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su ATSAT.it avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.